Beren.it

All that you can leave behind

Dynamic Data Entity - Gridview Pager

Customizzare il controllo di paginazione del GridView nei Dynamic Data Entity

Una delle cose più scomode che mi è capitato di utilizzare con i Dynamic Data è il paginatore out of the box. O meglio, diciamo che la configurazione di default mi risultava davvero parecchio scomoda: avere il numero di righe di default visualizzate a 10. Troppo poche, specie se si ha uno schermo ad alta definizione e degli occhi buoni, si rischia di avere perennemente mezza pagina vuota.

Come fare allora? Mi metto a spulciare un pò il codice e mi accorgo che il tutto è assai più semplice di quanto si possa pensare. Infatti la modifica/personalizzazione interessa solamente 2 files:

  • GridViewPager.ascx è il controllo ascx che contiene la dropdown con i valori selezionabili di righe
  • List.aspx è il template di pagina di default che utilizza la gridview che viene visualizzata nelle pagine

La prima modifica in GridViewPager.ascx è opzionale nel senso che si possono cambiare i valori nella dropdown, aggiungerne di nuovi o toglierne a piacere. Il consiglio è quello di lasciare sempre il valore 10 che corrisponde al default della griglia come vedremo tra un pò. Ma in generale anche qui la libertà è massima.

Nel mio caso rimuoverò i valori 5 e 15 ed aggiungerò il 50, ma voi potete ovviamente fare come vi aggrada.
Fatto questo procediamo però con la modifica più importante cioè: dove cambiare il valore di default da quello scomodo 10 al più comodo 20? Semplicissimo: aprite il template di pagina List.aspx individuate il tag del GridView e tra gli attributi metteteci un bel PageSize=20. In questo modo:

Fatto questo con un seplice reload della pagina avrete personalizzato con facilità il numero di righe visualizzate nel paginatore della griglia. Ecco il risultato:

ASP.NET Ajax client-side framework failed to load

Errore ASP.NET Ajax client-side framework failed to load

Qualche giorno fa mi ero trovato a dover riconfigurare su una macchina nuova un'applicazione ASP.NET 4.0 che avevo inizialmente sviluppato su di un'altra. In pratica sulla vecchia macchina tutto funzionava a dovere, invece sulla nuova mi ritrovavo ad avere sempre in caricamento l'errore "ASP.NET Ajax client-side framework failed to load". In effetti tutto ciò che era Ajax nell'applicazione non funzionava più. Ho fatto così una serie di ricerche sul web ed ho trovato gli errori più assortiti e fantasiosi: da un problema al web.config, ad inserire codice custom nel routing dell'applicazione (è un app MVC) e infine modificare mille settaggi diversi in IIS. Tutto senza alcun esito.

Finalmente questa mattina mi imbatto in questo post che mi ha risolto tutti i problemi. In effetti come suggerisce il tipo, ho guardato sotto il site di IIS in cui gira l'applicazione e nella sezione Handler Mapping ho verificato che c'erano pochissime voci e nessuna su ASP.NET 4.0, di conseguenza ho fatto come consigliava lui cioè ho fatto un rerun del comando aspnet_regiis nella directory del Framework 4.0 (perchè a me lo dava con le applicazioni 4.0)

Una volta eseguita questa operazione magicamente negli Handler Mapping mi sono ritrovato tutte le voci mancanti (specie quelle su ASP.NET 4.0) e soprattutto l'errore ed i problemi ad esso correlati erano svaniti.

Smarrimento

Sei svanita
nel buio da cui sei venuta.
Hai lasciato poche tracce
e comunque sei stata brava a cancellarle,
Non mi so spiegare perchè
ancora una parte di me ti cerchi
in sogni malati
in cui persino una chat sembra la porta del paradiso.

Il senso di vuoto
nel petto
confonde il ricordo nel mito
ma senza spazio per la disperazione.

La memoria è il luogo del passato
dove prende vita il presente
e spesso, purtroppo anche il futuro.
Potrai cancellare la tua ma non certo la mia,
puoi solo annebbiarla, senza trarne guadagno alcuno
fuorchè il tuo stesso disprezzo.
Vorrei che potessi ascoltare questo grido,
perchè è la tua voce quella che sto usando.
E' la tua immagine ciò che ho nel cuore.

Forse le tante domande sospese hanno
una sola risposta con i piedi per terra,
ma sognare non costa niente quando
quando nulla hai da perdere perchè hai già perso tutto.

Rimango così afono e senza colore
nel quadro che il destino sta dipingendomi addosso
colmo solo di nulla e vuoto di te.

Ma il mio bisogno di te
è da te lontano
più di quanto il tuo cuore lo sia dalla tua mente
e dai tuoi piedi.
Niente può salvare dal tuo baratro i miei pensieri stanotte.
Nemmeno tu.

Growin On Me

I can't get rid of you
I don't know what to do
I don't even know who is growing on who
'Cos everywhere I go you're there
Can't get you out of my hair
Can't pretend that I don't care - it's not fair

I'm being punished for all my offences
I wanna touch you but I'm afraid of the consequences
I wanna banish you from whence you came
But you're part of me now
And I've only got myself to blame

You're really growing on me
(Or am I growing on you?)
You're really growing on me
(Or am I growing on you?)
Any fool can see

Sleeping in an empty bed
Can't get you off my head
I won't have a life until you're dead
Yes, you heard what I said

I wanna shake you off but you just won't go
And you're all over me but I don't want anyone to know
That you're attached to me, that's how you've grown
Won't you leave me, leave me alone

You're really growing on me
(Or am I growing on you?)
You're really growing on me
(Or am I growing on you?)
Any fool can see

You're really growing on me
(Or am I growing on you?)
You're really growing on me
(Or am I growing on you?)