Beren.it

All that you can leave behind

L'ultima stagione?

Mi sono chiesto negli ultimi anni diverse volte quando sarebbe giunta l'ultima stagione cestistica della mia vita. Questa sembra decisamente assumerne i connotati. In primis l'infortunio al polso patito l'anno passato proprio in occasione dell'ultima gara dei playout si è rivelato doloroso e soprattutto difficile da riassorbire: in pratica mi trovo con un legamento della mano rotto o cmq fortemente lesionato (occorrerebbe una artroscopia per saperlo con certezza) e quindi a dover giocare con la mano destra in precarie condizioni di stabilità. La cosa è anche peggiore quando tiro visto che spezzare il polso fa parecchio male. Oltrettutto il nuovo corso del Borsano, dopo la partenza di coach Castiglioni, non sembra particolarmente convincente: la vecchia guardia è sempre più vecchia (sottoscritto compreso) e il folto plotone di giovani dell'anno passato oltre ad aver perso pezzi importanti quest'estate non sembra essere riuscito ad avere gli innesti giusti, almeno finora. Se poi a questo, si somma un buon innalzamento medio del livello delle contendenti del torneo di promozione, questo potrebbe rivelarsi davvero una stagione ancor più dura delle più pessime previsioni.

Ovviamente i verdetti verranno dal campo, ma per quelli c'è ancora un mesetto di tempo. In tanto questa sera si comincia con la prima vera uscita stagionale in quel di Fagnano, in un torneo che certamente si presenta come abbastanza fuori dalle nostre possibilità vista il cantiere ancora aperto. Non resta dunque che iniziare questa 18ma stagione senior di fila, sempre che il polso tanto maledetto non decida di mettere una parola fine al film ancor prima di quanto il regista stesso avesse potuto immaginare.