Beren.it

All that you can leave behind

Epilogo 2011

Messaggio universale di fine 2011.

Due parole per chiudere un anno che non penso in tutta onestà ricorderò con molta nostalgia. Quasi tutte disattese le previsioni ed i propositi dell'anno che chiude i battenti tra poche ore. Questo anno sarà certamente ricordato per lo Spread e la crisi socio economica che ci ha investiti in pieno come un treno in corsa fa con una macchina in panne nel bel mezzo di un passaggio a livello. Io onestamente lo ricorderò anzitutto per il lavoro che ha preso il sopravvento ormai su gran parte della mia vita a scapito purtroppo di un po' tutto ciò che lavoro non proprio è. Certo ha comunque portato in dono una promozione ed un'esperienza ormai immininente in Argentina, ma il prossimo anno dovrà rispondere ad alcune domande anche su quel lato. Io certo lo ricorderò anche per i matrimoni: francamente ne ho perso il conto tra amici, colleghi ed ex... Non sarà anche questo un messaggio? Vedremo. Per il momento mi coccolo i prossimi sei mesi lavorativi, o l'idea che di essi ne ho in attesa poi di tastare con mano sul campo ciò che la realtà mi riserverà. Stiamo a vedere.