Beren.it

All that you can leave behind

L'ipocrisia del terzo posto

Diciamocelo in tutta franchezza: solitamente la gente si ricorda solo chi vince, forse al limite un pochino il secondo. Giusto perchè alla fine almeno una volta nella vita è capitato a tutti di esserlo e il perdere per poco è una scottatura che ci rimane dentro per sempre. Ma vogliamo parlare del terzo/quarto posto? Io credo di aver visto una volta sola una finale terzo quatro posto. Era quella dei mondiali 90. Quelli di Schillaci per intenderci. Da allora capii che non era effettivamente una partita. Era più un obbligo da onorare.

Da questo si potrà capire con quale animo si possa affrontare una finalina del campionato CSI. La gente ti guarda come gli sfigati che hanno perso le semifinali e cmq quelli che non ce l'hanno fatta. In una giornata poi di caldo torrido farla in un pallone alle 16 suona più come una condanna da girone Dantesco. Quale può essere il pro di una partita simile. Zero. Forse a volte si dovrebbe avere il coraggio di dire le cose come stanno e che a chi ha perso un semifinale meno di 24 ore prima, la finalina è qualcosa di totalmente inutile. Devo aggiungere poi nche abbiamo perso pure quella? No dai questo ve lo risparmio...