Beren.it

All that you can leave behind

Una virgola che è un punto esclamativo

Conclusa la stagione 2010/11 della promozione di varese

Finalmente si è chiusa la stagione 2010/11 di promozione e, altrettanto finalmente, il Borsano è salvo. Purtroppo non sono bastate le 30 giornate regolari a salvarci con tutti i crismi, sono stati necessari altresì i playout per avere il lasciapassare definitivo alla prossima stagione. Playout fratricidi tra l'altro, se si pensa che abbiamo dovuto disputarli contro l'Ardor, altra squadra di busto con la qualse in regular-season avevamo un imbarazzante 0-2. Fortunatamente però il recupero di quasi tutte le defezioni ed un rinnovato spirito di gruppo ci hanno consentito di chiudere la serie sul 2-0 ribaltando immediatamente il fattore campo.

Dico finalmente, perchè questa, che per me è stata la 17ma stagione senior, è stata tra le più difficili e travagliate per i problemi fisici di vario genere che mi hanno afflitto oltre a quelli lavorativi che mi hanno condizionato la partecipazione agli allenamenti.
Tutto è bene ciò che finisce bene, si direbbe dunque. In realtà è proprio dall'atto conclusivo della stagione che vengono fuori elementi di riflessione. Nella gara conclusiva solo una virgola, unita a parecchio nervosismo e scarsa lucidità richiedono una riflessione sulla continuazione dell'attività. Forse ora è un pò presto per parlarne, ma al momento sono davvero indeciso sul dafarsi e certamente se la stagione riprendesse domani sarei più che deciso a mollare.

Rimandiamo dunque i cattivi pensieri e godiamoci questa salvezza combattuta sino alla fine. Chi vivrà vedrà!

Una stagione da non... scordare!

Lunedì dopo una partita di Gara2 non particolarmente brillante, ma cmq vincente si è chiusa la stagione del Borsano. Per il secondo anno consecutivo salvo dopo i Play-Out. Ringraziando la società che ha fatto notevoli sforzi per potermi far giocare anche quest'anno nn posso esimermi dal fare il bilancio della stagione più difficile della mia vita sotto vari aspetti. Prima i problemi con il transfer che mi hanno visto spettatore fino a gennaio. Poi da Gennaio la ripresa con la forma in crescendo fino a poco prima di Pasqua, quando un problema ad un tendine del piede mi ha fatto praticamente saltare gli ultimi due mesi di campionato. Infine le due partite di Playout: la prima decisamente buona, mentre la seconda abbastanza mediocre... L'importante cmq era vincere e ringrazio i miei compagni e il coach per avermi concesso questa gioia! Sono cmq molte le cose che mi porto via da questa annata: - Anzitutto, la pallacanestro, uno sport che pratico da più di vent'anni e che è per me sempre un'oasi felice nei momenti difficili ed uno sfogo nei momenti di pressione - Poi i compagni, con i quali ho diviso questi mesi di estenuante rincorsa alla salvezza. Rimarrà negli annali "Vacanze romane" lievemente riadattata e cantanta da tutti sotto la doccia dopo la vittoria di lunedì. UNFORGETTABLE!!!! - La nascita di una Band proprio tra noi (www.loscobosband.com) - E la pazienza che ho dovuto avere in questi mesi passati per motivi diversi a vedere i compagni lottare nell'impossibilità di aiutarli Per questi e per altri infiniti motivi... FORZA BORSANO!!!!!!