Capitolo 3 – Brusco risveglio

Si ritorna a giocare in casa e il prossimo match è con il Rochdale che è 50 punti un punto solo in meno di noi, la zona playoff è ancora lontana 8 punti ma con 10 partite e 30 punti disponibili tutto è possibile. Purtroppo a metà settimana si infortuna anche Wilcox e quindi si apre un posto come centrale difensivo… Rimetto Akhmedov o Hope? Vada per l’armeno.

Al 7mo siamo già sotto Roberts non è perfetto nell’occasione. Il possesso palla è principalmente degli avversari e gli attaccanti non stanno vendendo una palla (voto 4 e 5) opto quindi per provare a saltare il centrocampo. Tolgo i calci di punizione a D’Auria e provo a passarli  Harsley. Al 37mo è proprio Harsley a soffiare il pallone a Farrell e siglare il pareggio ma per l’arbitro l’attaccante ha compiuto un’irregolarità ed annulla. Al 42mo il Rochedale segna ancora ma anche stavolta l’arbitro annulla per fuorigioco. La prima azione decente parte dai piedi di D’Auria ma Ormondroyd calcia debolmente. Finisce il primo tempo in cui abbiamo fatto poco. Nella ripresa provo ad utilizzare i passaggi di prima per vedere se riusciamo ad arrivare più vicino alla porta.

Tabellino

Al 55′ il Rochdale si rintana in 5-3-2 da contropiede. Devo osare di più, sposto in avanti Walker in mezzo al campo e avanzo leggermente i laterali. Al 68′ becco il secondo goal. Ok a questo punto gioco tutte le carte che ho: tolgo Walker e metto Forrester e gioco con un 4-3-1-2 molto offensivo. Al 74′ accorciamo le distanze, proprio con Forrester: proviamoci! Non succede più nulla finisce 1-2, sconfitta meritata. La sensazione è che il Rochedale sia più forte purtroppo e finiamo a -11 day playoffs… Game Over…

La partita successiva è in traferta contro l’Exeter terzo in classifica. Proibitivo? Al 38% il possesso provo con la palla lunga. AL 25mo andiamo sotto dopo una corta respinta di Roberts. Al 27mo Walker viene espulso per fallo da ultimo uomo e praticamente finisce la nostra partita e così le velleità di accedere ai playoffs. Finisce 5-0

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *